Visto su:
CoinWireICOBenchCoinCodex
Scrivi una Recensione
Scrivi una Recensione
Nothing Found
Contiene contenuti promozionali
TradersBest.com / Segnali di trading

Segnali di trading affidabili: quali sono e come individuarli

I segnali di trading sono strumenti preziosi per qualsiasi trader che intende generare dei profitti, poiché permettono di avere delle indicazioni precise su come muoversi all’interno dei mercati, soprattutto durante periodi di alta volatilità.

I segnali di trading nel forex, per esempio, possono aiutare ad aprire o chiudere una posizione in vista di un eventuale rialzo o ribasso di prezzo. Lo stesso accade nei mercati azionari, delle materie prime, delle criptovalute e in qualsiasi altro mercato finanziario in cui è possibile scambiare asset.

In poche parole, si possono analizzare i movimenti passati dei prezzi, dei volumi di trading, degli indicatori economici e di altri fattori critici che influenzano i mercati in modo da delineare una previsione più o meno precisa.

Molti segnali sono disponibili nelle migliori app di trading, e possono essere analizzati tramite qualche click all’interno della piattaforma. Tuttavia, non sempre è facile interpretare questi indicatori, motivo per cui molti trader optano per metodi a pagamento che, però, non sono sempre efficaci.

In questa guida, quindi, vedremo quali sono i segnali di trading affidabili, come interpretarli e come muoversi quando ne individuiamo uno.

Scopri di più

Segnali di trading: cosa sono e come funzionano

Come già anticipato, i segnali di trading nel forex e in tutti i mercati finanziari servono ad effettuare previsioni più o meno precise degli andamenti di prezzo, basandosi su informazioni passate e su modelli che, nella maggior parte dei casi, si sono rivelati efficaci per attuare una strategia di trading efficace.

Si tratta perlopiù di analisi tecnica, ovvero un tipo di analisi che consiste nell’individuare, all’interno del grafico del prezzo di un asset, movimenti specifici che consentono di anticipare il prossimo movimento di prezzo.

Per farlo ci si serve di indicatori come come le medie mobili, l’RSI, il MACD e le Bande di Bollinger, ognuno dei quali mostra all’utente un determinato tipo di informazione. Incrociando tutti i dati in loro possesso, i trader esperti riescono a muoversi per tempo e aprire o chiudere le loro posizioni a seconda degli obiettivi di investimento.

Altri trader che preferiscono analizzare dati cosiddetti “fondamentali”, sono soliti monitorare la salute finanziaria delle aziende (ad esempio nel mercato azionari), l’andamento macroeconomico dei mercati mondiali, l’andamento dei tassi di interesse ed eventuali news in ambito geopolitico.

Questi dati consentono di andare oltre il semplice grafico, e di effettuare scelte più informate per i prossimi movimenti. Chiaramente, unire i dati provenienti dall’analisi tecnica con i fondamentali permette di ottimizzare la propria strategia, in quanto si tiene conto di tutti i possibili fattori che possono influenzare i prezzi.

Tuttavia, può capitare che, a seguito di una Break News, i mercati vadano oltre le “regole” muovendosi nella direzione opposta rispetto alle previsioni.

Quali sono i segnali di trading affidabili?

Come già anticipato, i segnali di trading affidabili si dividono in due tipologie.

Segnali tecnici, ovvero segnali che consistono nello studio dei movimenti storici dei prezzi e dei volumi di trading per prevedere i movimenti futuri dell’asset. Tra questi segnali ci sono:

  • Medie mobili: un segnale che mostra il prezzo medio di un asset in un periodo specifico, così da identificare eventuali trend di mercato;
  • Indice di forza relativa (RSI): segnale che permette di capire se un asset è ipercomprato o ipervenduto, aiutando i trader a individuare potenziali inversioni di prezzo;
  • MACD (Moving Average Convergence Divergence): questo segnale misura la relazione tra due medie mobili, rivelando potenziali cambiamenti nel momentum di mercato;
  • Bande di Bollinger: le Bande di Bollinger sono costituite da una media mobile e da due deviazioni standard, e aiutano a identificare il tasso di volatilità dell’asset.

A questi segnali si aggiungono i segnali fondamentali, ovvero quelli che permettono di analizzare la situazione macroeconomica e capire se, oltre ai segnali tecnici, i prezzi possono essere influenzati positivamente o negativamente.

Altri segnali di trading affidabili: analisi tecnica

Tra gli altri segnali utilizzabili per fare previsioni di prezzo, in particolare nell’ambito dell’analisi tecnica, ci sono i seguenti modelli, conosciuti anche come pattern:

  • Bear Flag;
  • Bull Flag;
  • Triangoli ascendenti;
  • Triangoli discendenti;
  • Triangoli simmetrici.

I pattern non sono altro che modelli grafici che permettono di capire se il prossimo movimento sarà al rialzo o al ribasso. Spesso si rivelano essere veritieri, anche perché si tratta di modelli che si manifestano in modo ricorrente nel tempo.

Le Bear Flag e le Bull Flag toro sono due modelli grafici comuni che ricordano la forma di una bandiera che si verifica dopo un movimento significativo di prezzi, e che di solito precede una continuazione della tendenza già esistente.

La Bear Flag, in particolare, è un pattern di continuazione ribassista che si forma dopo un movimento di prezzo al ribasso, ed è costituita da due componenti principali: un forte calo dei prezzi, noto come asta della bandiera, seguito da un periodo di consolidamento, noto come corpo della bandiera.

Se si individua questo pattern, quindi, si può decidere di vendere per evitare perdite, o di aprire una posizione short per cavalcare il trend ribassista.

La Bull Flag, invece, è un modello di continuazione rialzista che si forma dopo un movimento di prezzo al rialzo. Si tratta di un pattern esattamente speculare alla Bear Flag e, di conseguenza, consente di individuare un futuro movimento al rialzo.

Se si individua una Bull Flag, si può decidere quindi di acquistare o aprire una posizione long.

Triangoli e analisi tecnica

Come anticipato, esistono dei pattern chiamati “triangoli” in analisi tecnica, ovvero:

  • triangoli ascendenti;
  • triangoli discendenti;
  • triangoli simmetrici.

Un triangolo ascendente può formarsi su un grafico quando la trendline superiore è piatta, mentre la trendline inferiore è appunto ascendente. La trendline superiore rappresenta un livello di resistenza, mentre quella inferiore indica che gli acquirenti stanno diventando più attivi e cercando di rompere la resistenza.

Se il prezzo continua a fare minimi più alti ma fatica a rompere il livello di resistenza, si crea un modello di consolidamento con una tendenza rialzista. I trader vedono spesso questo pattern come un segnale rialzista, motivo per cui iniziano a comprare o, comunque, aprono posizioni long.

Il triangolo discendente è invece l’esatto opposto, ed è formato da una linea di supporto piatta e da una linea di resistenza inclinata verso il basso. La linea di supporto indica appunto un livello di prezzo al di sotto del quale non si riesce a scendere, mentre la resistenza discendente indica che i venditori stanno cercando di spingere verso il basso.

Quando il prezzo fa dei massimi più bassi ma trova un supporto nello stesso livello, si crea un modello di consolidamento con un orientamento ribassista. I trader interpretano spesso questo schema come un potenziale segnale ribassista, quindi aprono posizioni short o iniziano a vendere l’asset.

Il triangolo simmetrico, invece, si forma con massimi bassi e minimi alti, e l’oscillazione di prezzo, a seconda della direzione, può rappresentare un futuro breakout rialzista o ribassista.

Segnali di trading su telegram: in cosa consistono?

I segnali di trading su Telegram sono un metodo molto utilizzato dai trader principianti che non hanno capacità di analisi tecnica o che, comunque, non hanno il tempo necessario per seguire attivamente i mercati.

In poche parole, dei trader esperti si mettono a disposizione all’interno dei loro gruppi per inviare messaggi di Alert e segnali in vista dei prossimi movimenti di mercati. Per chi non conosce Telegram, si tratta di una piattaforma di messaggistica istantanea basata su cloud che consente agli utenti di creare e unirsi a canali o gruppi in cui condividere informazioni e, a differenza di WhatsApp, ogni gruppo può ospitare decine di migliaia di persone.

I segnali su Telegram possono funzionare in diversi modi:

  • Segnali di trading a pagamento: il gruppo è creato da uno o più trader esperti, a volte anche società o start-up, che conducono analisi tecniche e fondamentali per identificare potenziali opportunità di trading. Una volta individuato un setup favorevole, vengono inviati i segnali nel gruppo con indicati i prezzi di entrata e uscita, così che gli utenti possono decidere se aprire o chiudere la posizione.
  • Canali di informazione: diversamente dai segnali di trading a pagamento, questi canali permettono di tenersi aggiornati su news, novità e sviluppi in ambito finanziario, e sono solitamente gratuiti o, comunque, prevedono delle offerte libere.
  • Canali di scambio: in questi canali si riuniscono utenti interessati al trading per scambiare gratuitamente informazioni, opinioni e recensioni tra loro, con l’obiettivo di scovare segnali e progetti ad alto potenziale.

Conviene affidarsi ai segnali di trading su Telegram?

Optare per segnali di trading a pagamento su Telegram o altre piattaforme simili può apportare numerosi vantaggi da un punto di vista dell’operatività, soprattutto se si usa ancora un’app di trading per principianti e non si sanno utilizzare gli strumenti di analisi.

Tuttavia, non sempre i segnali di trading sono affidabili su questi gruppi, quindi bisogna fare un po’ di distinzione tra canali di livello professionale e canali aperti solamente per guadagnare alle spalle degli utenti.

Di seguito una lista di vantaggi e svantaggi dell’operare tramite segnali su Telegram.

Vantaggi

  • Segnali in tempo reale: la maggior parte dei gruppi permette di ricevere segnali in tempo reale, permettendo di agire rapidamente e non perdere ottime occasioni di mercato;
  • Analisi tecnica: non è per niente semplice fare analisi tecnica, ma molti dei provider di segnali permettono di accedere ad analisi abbastanza esaustive e spiegate in modo semplice, consentendo all’utente di imparare;
  • Comodità: essendo un’app di messaggistica molto diffusa ed efficiente, l’utente può seguire tutto dallo smartphone, in qualsiasi luogo e momento della giornata;
  • Senso di community: i canali sono popolati da tantissimi utenti con gli stessi interessi, quindi è possibile fare amicizia, scambiare opinioni, fare domande e conoscere nuovi progetti.

Svantaggi

  • Qualità dei segnali ricevuti: come anticipato, non sempre i gruppi Telegram forniscono segnali di qualità, motivo per cui può essere utili confrontarsi con qualche abbonato prima di pagare l’accesso al canale;
  • Volatilità: i mercati finanziari, come quelli delle criptovalute, possono essere estremamente volatili, motivo per cui bisogna fare attenzione anche se il segnale è stato appena inviato, soprattutto se ci si trova in un momento storico critico;
  • Ritardo delle informazioni: all’apparenza può sembrare che tutti i gruppi mandino news in tempo reale. Tuttavia, spesso ci sono ritardi nella ricezione delle informazioni, quindi bisogna fare un minimo di ricerca in autonomia per capire se il segnale è ancora valido.
  • Perdite involontarie e costo dell’abbonamento: visto che non sempre i segnali portano profitto, bisogna tenere conto delle eventuali perdite, a cui va sommato il costo dell’abbonamento al canale.

Conclusioni

Abbiamo visto come i segnali di trading affidabili si suddividono in tantissime tipologie. Chiaramente, prima di puntare su un asset seguendo uno o più segnali, è bene comprendere appieno il significato di money management.

Questo perché seguendo solo i segnali ma non avendo una vera e propria strategia, si rischia di rimanere senza liquidità e di non riuscire a coprire eventuali errori operativi. A tal proposito, le opinioni su eToro sono molto positive in quanto offre tutti gli strumenti necessari per gestire il proprio capitale, come stop loss, take profit e così via.

Inoltre, il broker dispone di strumenti innovativi come il Copy Trading, che permette di ottenere segnali di trading forex e di tanti altri mercati direttamente da esperti del settore, senza dover nemmeno impostare manualmente i parametri!

Domande frequenti sui segnali di trading

I segnali di trading sono affidabili?

Si può contare sui segnali di trading solamente se vengono da persone fidate, come esperti dei mercati finanziari o istituzioni e società certificate. Chiaramente, il mondo degli investimenti è rischioso anche per chi manda i segnali, quindi non è detto che il profitto sia garantito.

Si possono ricevere segnali su Telegram?

Telegram è forse una delle applicazioni più gettonate per quanto riguarda lo scambio di segnali di trading. Alcuni gruppi sono a pagamento, ma si trovano anche canali gratuiti in cui potersi aggiornare sulle news e gli andamenti dei mercati.

Su quali app sono disponibili segnali di trading?

Una delle piattaforme più famose per poter copiare segnali di altri investitori è eToro, che con la sua funzione CopyTrading permette di operare seguendo direttamente altri trader esperti.

Migliori Siti CFD
ActivTrades
4.9/5
IG
4.9/5
FP-Markets
4.9/5
Skilling
4.9/5
Capital.com
4.8/5
Ricevi le ultime notizie e promozioni via email + il nostro eBook gratuito
Crypto-eBook-EN
Nessuno nasce Professionista del Trading. Iscriviti ora per ricevere il nostro eBook gratuito “Guida al trading di Criptovalute” (in Inglese) e ricevi la newsletter di TradersBest.com con le ultime notizie di trading, offerte e recensioni dei broker!

Con la registrazione, darai il consenso a TradersBest.com ad inviarti periodicamente newsletter con offerte interessanti via e-mail. Questo consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Ricevi le ultime notizie e promozioni via email + il nostro eBook gratuito
Nessuno nasce Professionista del Trading. Iscriviti ora per ricevere il nostro eBook gratuito “Guida al trading di Criptovalute” (in Inglese) e ricevi la newsletter di TradersBest.com con le ultime notizie di trading, offerte e recensioni dei broker!

Con la registrazione, darai il consenso a TradersBest.com ad inviarti periodicamente newsletter con offerte interessanti via e-mail. Questo consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Operare con prodotti finanziari comporta un elevato rischio per il tuo capitale, in particolare quando si tratta di prodotti con leva finanziaria come i CFD. I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita del capitale proprio a causa della leva finanziaria.
Tra il 74% e l’89% degli account di investitori al dettaglio perde denaro nel trading dei CFD.
È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se si è disposti a correre l’alto rischio di perdere il proprio capitale.
Tutti i contenuti presenti sul sito hanno unicamente scopo educativo. Dato il carattere unico della situazione finanziaria di ciascun utente, i prodotti e i servizi recensiti potrebbero non essere adeguati alle esigenze di tutti i lettori. Non forniamo servizi di consulenza finanziaria, consigli di investimento o intermediazione, né raccomandiamo o consigliamo individualmente l’acquisto o la vendita di particolari azioni o titoli. Le informazioni relative alle performance di asset finanziari possono variare rispetto al momento della loro pubblicazione. Le prestazioni passate di titoli, azioni e criptovalute non sono indicative delle prestazioni future.

Questo sito utilizza Cloudflare e aderisce al Programma di Navigazione Sicura di Google. Abbiamo adattato le Linee Guida sulla Privacy di Google per garantire la massima sicurezza dei tuoi dati in ogni momento.
CloudflareSSL
×
Your Bonus Code:
The bonus offer was already opened in an additional window. If not, you can open it also by clicking the following link:
Vai all'Operatore