Visto su:
CoinWireICOBenchCoinCodex
Scrivi una Recensione
Scrivi una Recensione
Nothing Found
Contiene contenuti promozionali
TradersBest.com / Bot per trading gratis: cosa sono e come funzionano

Bot per trading gratis: cosa sono e come funzionano

Avere un bot per trading gratis può essere molto comodo per effettuare operazioni ricorrenti e in modo automatico, così da non perdere nessuna opportunità di investimento e ridurre il tempo necessario per l’esecuzione dei trade.

Tuttavia, non sempre i bot di trading riescono a soddisfare le esigenze degli utenti, in quanto ci sono numerosi aspetti da tenere in considerazione, sia per la scelta dei bot sia per la loro configurazione.

Inoltre, a seconda del broker scelto, si potrebbero avere più o meno soddisfazioni. Per aiutarti, abbiamo creato una guida completa in cui ti spiegheremo cosa sono i bot di trading e come funzionano.

Scopri di più

Bot per trading gratis: cosa sono?

I bot di trading, come suggerisce il nome, sono dei software automatizzati che consentono all’utente di gestire i fondi all’interno di un broker o una piattaforma di scambio secondo vari parametri, con l’obiettivo di massimizzare il profitto diminuendo al contempo il rischio.

Per effettuare le operazioni all’interno delle varie piattaforme, i bot possono essere integrati in modo nativo dalla piattaforma stessa oppure collegati tramite le API, sempre se compatibili con l’exchange in questione.

Una volta che si ha accesso al bot, si può selezionare una strategia predefinita o configurarne una manualmente. Fatto questo, il software analizza dati di mercato come volume di trading, ordini e prezzi, operando secondo le specifiche dettate dal trader.

Alcuni bot avanzati sono persino in grado di usare indicatori complessi e delineare dei pattern, avvalendosi di strumenti come le medie mobili, l’RSI, le bande di Bollinger e il MACD. In questo modo è molto più semplice individuare momenti di entrata e di uscita, sfruttando quindi tutte le opportunità che il mercato ha da offrire.

Inoltre, dato che sono in grado di gestire e analizzare un gran quantitativo di informazioni, i bot di trading possono essere usati su vari mercati. I più diffusi sono sicuramente i mercati forex e crypto, in quanto si tratta di asset altamente volatili su cui è più facile operare continuamente ottenendo piccoli profitti in modo graduale. ù

Chiaramente, i profitti non sono garantiti quando si usano bot gratis per trading, quindi è bene analizzare tutti i rischi del caso.

Vantaggi di un bot gratis per trading

I bot per trading gratis, come anche quelli a pagamento, possono essere molto utili sono diversi punti di vista.

Innanzitutto, trattandosi di un sistema automatizzato, questo consente di rimanere sempre attivi e operare a qualsiasi ora della giornata senza essere necessariamente davanti al computer o allo smartphone.

Difatti, basta impostare una configurazione efficace e far eseguire le operazioni al software, che rispetterà sempre i parametri indicati. Inoltre, trattandosi di un software e non di un umano, vengono ridotte al minimo le emozioni.

Quando si effettuano operazioni di trading manualmente, infatti, è molto facile farsi prendere dalle emozioni e aprire o chiudere una posizione nel momento sbagliato, facendosi sfuggire occasioni importanti e generando perdite difficili da recuperare.

Con un robot di trading automatico gratis o a pagamento, invece, si riduce il rischio di farsi influenzare dalla FOMO (Fear of Missing Out) e si aumenta l’efficienza operativa, cogliendo anche la minima variazione di prezzo.

In più, esistono numerosi software avanzati per il money management, che permettono di effettuare backtesting e utilizzare strumenti di riduzione del rischio come lo stop loss, il take profit e lo stop limit.

Chiaramente, è meglio affidarsi ai migliori broker italiani per usufruire di strumenti simili, in modo da assicurarsi la massima efficienza e i migliori prezzi disponibili sul mercato. Tra questi, come vedremo più avanti, Binance ha recensioni molto positive per quanto riguarda l’uso di bot gratuiti per trading.

Svantaggi e rischi nell’uso di un bot per trading gratis

Come già anticipato, strumenti quali robot di trading automatico gratis, come anche i segnali di trading gratis, non possono garantire dei profitti, in quanto non è mai possibile avere una previsione certa dei movimenti di mercato.

D’altronde, le configurazioni vengono impostate manualmente dal trader, e potrebbero richiedere modifiche per adattarsi alle varie oscillazioni di prezzo degli asset. Proprio per tale motivo, uno dei principali rischi dell’uso dei trading bot è la volatilità di mercato, che può generare picchi o crolli improvvisi a seguito di determinati eventi.

Inoltre, come già accennato, è necessario avere un certo livello di competenze tecniche per configurare i bot, che possono richiedere la conoscenza di parametri specifici per massimizzare i rendimenti. Un’impostazione sbagliata potrebbe infatti generare facilmente delle perdite, mettendo in difficoltà il trader.

A ciò si aggiunge il livello di sicurezza del bot, che soprattutto nei software gratuiti potrebbe non essere elevato, in particolare quando viene collegato tramite API ad un exchange. Infatti, il collegamento con le API potrebbe consentire ai malintenzionati di accedere alle informazioni del wallet, con l’obiettivo di rubare i fondi presenti all’interno. Infine, non dimentichiamo che non sempre i bot di trading sono ammessi dalla legge, in quanto non sono regolamentati da tutti i Paesi.

Quali tipo di bot di trading esistono?

A seconda del bot scelto, come già accennato, è possibile operare su determinati tipi di mercato. Tuttavia, oltre al mercato di riferimento, i vari bot possono essere adatti a vari tipi di strategie, in quanto non tutti dispongono degli stessi parametri e delle stesse informazioni.

In questo senso, i trading bot si dividono in:

  • bot per l’analisi tecnica, ovvero software che permettono di ottenere segnali di trading gratis avvalendosi di indicatori quali medie mobili, RSI, Bande di Bollinger e simili;
  • bot di Copy Trading, ovvero software automatici in grado di emulare le strategie di altri investitori, copiando le posizioni e operando secondo le configurazioni settate dagli altri trader. Un esempio di bot di Copy Trading è il bot nativo di eToro;
  • bot per l’analisi fondamentale, ovvero software basati su algoritmi che permettono di ottenere preziose informazioni relative ai bilanci delle società, alla solidità di un asset e alla sua salute finanziaria.

Inoltre, è possibile imbattersi nei cosiddetti bot di scalping, ovvero trading bot che permettono di operare molto velocemente in tempi ristretti, seguendo appunto la strategia dello scalping.

A ciò si aggiungono altri bot semplificati, come i bot che operano su “griglie”, i bot che eseguono piani di accumulo (PAC) e i bot di ribilanciamento per bilanciare la diversificazione del proprio capitale.

Come scegliere un trading bot

Scegliere un trading bot può sembrare un’operazione complessa, ma con le giuste osservazioni diventa un processo abbastanza semplice, soprattutto se si conoscono già le regole dei mercati e si ha già una certa dimestichezza con le operazioni.

La prima cosa da fare è verificare il possesso di licenze e permessi che consentono al software di rispettare le leggi finanziarie del proprio Paese. Inoltre, bisogna controllare accuratamente se il bot possiede effettivamente le funzioni necessarie per operare al proprio posto e sul mercato di proprio interesse.

Molti bot, infatti, dispongono di poche funzioni specifiche per alcuni tipi di mercato, quindi potrebbero non essere adatti alle nostre esigenze. La loro efficacia può essere anche dedotta dal quantitativo di dati storici, che consentono di godere di una migliore esperienza di trading automatico.

Chiaramente, va valutata anche l’intuitività del software e la semplicità dell’interfaccia: scegliere un bot di trading troppo complesso non farebbe altro che peggiorare le nostre performance.

In questo senso, è anche essenziale disporre di strumenti di backtesting avanzati, che permettono di testare le proprie strategie prima di operare realmente sul mercato. Ultimo ma non per importanza, il livello di sicurezza va analizzato con molta attenzione.

Cerca di confrontare le opinioni e le recensioni degli utenti, analizzando al contempo le tecnologie utilizzate dalla società proprietaria del software, così da capire se si tratta di uno strumento sicuro o meno.

Migliori robot di trading gratis: quali sono?

Per semplificare ulteriormente il tuo processo decisionale, abbiamo selezionato quelli che secondo le recensioni degli utenti sono i migliori trading bot gratuiti disponibili sul mercato. A differenza di ciò che si potrebbe pensare, questi includono strumenti abbastanza avanzati ed efficienti che ti consentiranno di ottimizzare la tua strategia e non perdere nessuna occasione di investimento.

Partiamo con la piattaforma MetaTrader, disponibile nelle versioni MT4 e MT5. MetaTrader 4 è utilizzata dai trader professionisti per operazioni di analisi tecnica e lo sviluppo di strategie nei mercati forex, e dispone di un’interfaccia intuitiva con funzioni che la rendono compatibile con Expert Advisor (EA) e strumenti di trading algoritmico.

MetaTrader 5 implementa invece funzioni aggiuntive come l’estratto conto, il backtesting avanzato, il trailing stop, le allerte sui prezzi e numerosi tipi di ordine e timeframe, con tanto di modalità one click trading per operare in modo istantaneo;

Un’altra piattaforma gettonata è Robo Advisor, che consente di creare bot personalizzati a seconda delle proprie esigenze. Segue poi lo strumento di Copy Trading di eToro, semplicissimo nell’utilizzo e capace di copiare le strategie di trader esperti con tanto di informazioni sul loro profilo di rischio.

Binance recensione trading bot

Oltre ai bot sopracitati, Binance merita un paragrafo a parte in quanto mette a disposizione degli utenti diversi tipi di bot, ognuno dei quali permette di operare secondo una strategia diversa.

Ognuno di essi vanta ottime recensioni sotto ogni punto di vista, in quanto si tratta di software nativi e gratuiti ma molto avanzati.

Nello specifico, Binance dispone dei seguenti software automatici:

  • Spot Grid, per operare su mercati Spot basandosi sulla strategia delle griglie, ovvero selezionando un range di prezzo e operando al suo interno suddividendolo in varie sezioni, che rappresenteranno ordini di acquisto o vendita a seconda dell’andamento del mercato.;
  • Rebalancing Bot, che consente di bilanciare le percentuali di asset presenti nel portafoglio. L’utente può anche selezionare un arco di tempo e decidere di bilanciare il wallet ogni ora, ogni giorno, ogni settimana o ogni mese;
  • PAC Spot, un software automatizzato per creare un piano di accumulo, impostando il prezzo medio al quale si desidera acquistare l’asset di proprio interesse;
  • Auto-Invest, simile al PAC Sport ma orientato più su un arco temporale che sui livelli di prezzo, quindi si può decidere di comprare un determinato asset ogni giorno, ogni settimana o ogni mese a seconda della propria strategia;

SPOT Twap, per eseguire ordini di grandi dimensioni suddividendoli in piccole operazioni, riducendo quindi l’impatto sui prezzi.

Conclusioni

Come abbiamo visto, i bot di trading gratis possono essere molto utili, soprattutto per il grande quantitativo di informazioni che sono in grado di fornire all’utente. Tuttavia, sono sempre da tenere in considerazione i rischi correlati agli investimenti, nonché il fatto che non si tratta di strumenti che garantiscono un profitto.

In più, bisogna sempre considerare lo scarso livello di sicurezza di alcuni software sponsorizzati online. Proprio per tale motivo è meglio affidarsi esclusivamente ai migliori software di trading automatico, come quelli che abbiamo visto nella nostra guida.

Adesso non ti resta che scegliere quello più adatto alle tue esigenze, ricordando sempre di monitorare l’operatività del software con una certa frequenza.

Domande Frequenti sui Bot per il Trading Online

Quanto si guadagna con i bot trading?

L’elemento principale da tenere in considerazione quando si usano software del genere è che i profitti non sono garantiti, quindi non è possibile fare una stima di quanto si guadagna con un trading bot.

Quanto costa un software di trading automatico?

I prezzi dei bot di trading possono variare molto a seconda delle funzioni offerte agli utenti. I software di base partono da circa 30$ e possono arrivare facilmente a 100$, mentre quelli avanzati possono superare anche i 1000$ per un abbonamento. Tuttavia, esistono tantissimi bot gratis per trading automatico, come quelli di Binance o di eToro.

Come funzionano i bot nel trading?

Il funzionamento dei bot è molto semplice: il software analizza i dati di mercato e fornisce le informazioni rilevanti al trader, che può impostare i parametri di operatività. Il bot si limiterà poi ad eseguire gli ordini a seconda delle impostazioni selezionate.

 

Migliori Siti CFD
ActivTrades
4.9/5
IG
4.9/5
FP-Markets
4.9/5
Skilling
4.9/5
Capital.com
4.8/5
Ricevi le ultime notizie e promozioni via email + il nostro eBook gratuito
Crypto-eBook-EN
Nessuno nasce Professionista del Trading. Iscriviti ora per ricevere il nostro eBook gratuito “Guida al trading di Criptovalute” (in Inglese) e ricevi la newsletter di TradersBest.com con le ultime notizie di trading, offerte e recensioni dei broker!

Con la registrazione, darai il consenso a TradersBest.com ad inviarti periodicamente newsletter con offerte interessanti via e-mail. Questo consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Ricevi le ultime notizie e promozioni via email + il nostro eBook gratuito
Nessuno nasce Professionista del Trading. Iscriviti ora per ricevere il nostro eBook gratuito “Guida al trading di Criptovalute” (in Inglese) e ricevi la newsletter di TradersBest.com con le ultime notizie di trading, offerte e recensioni dei broker!

Con la registrazione, darai il consenso a TradersBest.com ad inviarti periodicamente newsletter con offerte interessanti via e-mail. Questo consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Operare con prodotti finanziari comporta un elevato rischio per il tuo capitale, in particolare quando si tratta di prodotti con leva finanziaria come i CFD. I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita del capitale proprio a causa della leva finanziaria.
Tra il 74% e l’89% degli account di investitori al dettaglio perde denaro nel trading dei CFD.
È importante valutare se si comprende il funzionamento dei CFD e se si è disposti a correre l’alto rischio di perdere il proprio capitale.
Tutti i contenuti presenti sul sito hanno unicamente scopo educativo. Dato il carattere unico della situazione finanziaria di ciascun utente, i prodotti e i servizi recensiti potrebbero non essere adeguati alle esigenze di tutti i lettori. Non forniamo servizi di consulenza finanziaria, consigli di investimento o intermediazione, né raccomandiamo o consigliamo individualmente l’acquisto o la vendita di particolari azioni o titoli. Le informazioni relative alle performance di asset finanziari possono variare rispetto al momento della loro pubblicazione. Le prestazioni passate di titoli, azioni e criptovalute non sono indicative delle prestazioni future.

Questo sito utilizza Cloudflare e aderisce al Programma di Navigazione Sicura di Google. Abbiamo adattato le Linee Guida sulla Privacy di Google per garantire la massima sicurezza dei tuoi dati in ogni momento.
CloudflareSSL
×
Your Bonus Code:
The bonus offer was already opened in an additional window. If not, you can open it also by clicking the following link:
Vai all'Operatore